foto insegnante

Antonello Giliberto

Antonello Giliberto è nato a Siracusa nel 1977, e vive a Palazzolo Acreide (SR). Ha studiato chitarra classica prendendo lezioni dal maestro Alfredo D’Urso nel 1992 e 1993. Ha studiato teoria e solfeggio con il grande jazzista Mario Ferrara.

Durante questo periodo è stato influenzato da gruppi rock come Led Zeppelin e Queen, prima di spostare il suo percorso musicale verso nuovi sentieri, in gran parte grazie alle opere di Johan Sebastian Bach. Da allora in poi la musica classica ha giocato un ruolo importante nella sua vita e nel suo modo di suonare.

Un altro artista che ha avuto una profonda influenza su Antonello fu Yngwie Malmsteen, soprattutto con il disco “The Seventh Sign”. Grazie a lui Antonello cominciò ad incorporare nel suo vocabolario la tecnica “sweep” applicata agli arpeggi. Iniziò poi ad ascoltare chitarristi come Joey Tafolla, Tony Macalpine, Vinnie Moore e tutti gli altri chitarristi neoclassici del catalogo Shrapnel, primo fra tutti il grande Jason Becker. I generi maggiormente amati da Antonello sono il rock, il jazz e la fusion.

Nel 2005 si è iscritto ai corsi della Guitar Academy studiando il programma di fusion con Andrea Quartarone. Ha seguito i seminari di Richard Smith (Catania 2005) e le edizioni 2006, 2007, 2008 e 2009 dell’ESC (European Summer Campus) a Siracusa, in cui ha avuto modo di studiare chitarra rock-fusion con Paul Gilbert, Kee Marcello, Richard Smith, Robben Ford, Greg Howe, Carl Verheyen, Guthrie Govan, Greg Koch, Andy Timmons e teoria, armonia e ear-training con Andrea Avena.

Ha collaborato con la migliore rivista di chitarra in Italia “Axe” scrivendo i report su tutte le edizioni dell’ESC. Dopo aver superato l’esame di primo livello di chitarra fusion, è entrato a far parte dello staff di insegnanti alla Guitar Academy, continuando il percorso di studi relativo al III livello di Chitarra Fusion con Andrea Quartarone e insegnando moderna presso le sedi di Catania, Siracusa, Ragusa, Solarino e Palazzolo Acreide.

Ha avuto molte collaborazioni con band siciliane e attualmente suona nella rock band “Flowers’ Grandsons”, con cui tiene una media di circa 100 concerti l’anno in tutto il sud Italia.