foto insegnante

Andrea Quartarone

Nasce a Catania nel 1974 e vive a Siracusa. Chitarrista e didatta di spicco nel panorama nazionale ed europeo.

Il suo secondo demo-tape, registrato all’età di 16 anni (1990), viene considerato il migliore dell’anno e recensito dalle più prestigiose testate nazionali (HM, Chitarre, Fare Musica, Guitar Club, Metal Shock, Metal Hammer…), facendogli conquistare il titolo di “migliore giovane promessa italiana” per quel che concerne la chitarra moderna.

A 17 anni (nel 1991) registra il suo terzo demo-tape, questa volta con una Rock band di nome Arabesque che, oltre a ricevere eccellenti critiche da parte di radio, fanzines, testate nazionali ed internazionali (Giappone, U.S.A, Germania, Francia, Svizzera, Olanda, Russia, Inghilterra…), viene considerata la risposta italiana ai migliori gruppi americani del genere.

Ha collaborato sia in studio che live con diversi artisti che spaziano dalla musica pop-rock al Jazz e alla Fusion (Gianni Bella, Vincenzo Spampinato, Mario Venuti, Nuovi Briganti, Danilo Amerio, Tony Esposito, Pascal Mulot, e altri). Ha all’attivo 3 Cd solisti rispettivamente “Presentation” (1997), “Guitar Academy 2001” (2001) e “Versatile” (2004) che hanno riscosso diverse critiche e recensioni favorevoli da parte della stampa specializzata nazionale ed internazionale.

Nel Marzo del 1995 suona al Teatro Smeraldo di Milano con l’orchestra del compositore minimalista americano Rhys Chatam, con la conseguente registrazione di un CD di distribuzione mondiale; nello stesso anno viene premiato in Svizzera come miglior giovane talento europeo. Ha partecipato alle Convention internazionali dell’A.D.G.P.A., tenutasi a Soave (VR) nel 1998 e 1999, accanto a nomi del calibro di John Stowell, Albert Lee, Mick Abrahms (Jethro Tull), Tommy Emmanuel, James Burton e Jerry Donahue.

Nell’inverno 2001 ha partecipato al “IOU MED- Concerto per il Mediterraneo” tenutosi a Siracusa, in collegamento con Grecia, Marocco e Tunisia. Nel 2001 ha tenuto una conferenza sugli aspetti della chitarra moderna presso l’Istituto Superiore di Catania per la Formazione di Eccellenza. Dal 2001 collabora attivamente con il magazine AXE, tra i più importanti in Italia nel settore della chitarra elettrica, curando una rubrica mensile sulla performance.

Nel 2005 la Rock Radio messicana ROCK EVOLUCION, specializzata nella musica strumentale, ha contattato Andrea per inserire la sua musica nella playlist e trasmetterla a tutti gli ascoltatori della Radio in questione, che formano un audience stimato di circa 4.500.000 utenti.

Da Gennaio 2006 tiene delle master class e dei seminari nelle più prestigiose accademie ed università del mondo: il GIT (divisione del Musicians Institute di Hollywood), l’USC (University of Southern California), entrambe a Los Angeles (USA), la Washington University di St. Louis (Missouri – USA) il LAMA (Los Angeles Music Academy) a Los Angeles (USA) e recentemente (Luglio 2009) dalla New York University (New York – USA) in occasione del NY Summer Guitar Intensive Clinic, accanto a nomi come: Mark Whitfield, Muriel Anderson, Peter Leitch, Kenny Wessel, Jerome Harris, Peter Bernstein e Dave Scott.

Il suo ultimo lavoro discografico uscito nel 2008 è ELEKTRIO (XtraMuse Records), mentre di prossima uscita un cd di Jazz contemporaneo in duo con Bruce Arnold, realizzato a New York e prodotto dalla Museek Records. Ha dimostrato per la le chitarre WASHBURN e gli amplificatori RANDALL in occasione del NAMM SHOW 2009 (Los Angeles – USA) e del MUSIK MESSE a Francoforte (Germania) nell’Aprile 2009, essendo tra l’altro l’unico artista italiano invitato a suonare all’Agora Stage, dove tra gli ospiti figuravano: Steve Lukather, Will Calhoun, Paul Gilbert, Simon Philips, Rage e Michael Batio.

Andrea è il direttore generale del GAN (Guitar Academy Network) con 11 sedi in Sicilia ed il presidente dell’ESC (European Summer Campus).

E’ endorser per l’Italia dei marchi WASHBURN, D’AQUISTO, RANDALL, MORLEY, BOSE, ELIXIR, XOTIC e STEFYLINE.